vai al contenuto |
accessibilità | mappa

Rete Disabili Visivi

Progetto "Disabili Visivi in Rete" finanziato con LR 28/96 modificata ai sensi della LR 5/2006 - Bando 2008/2009 - Regione Lombardia

Pagina iniziale, ultimo aggiornamento: luglio 2012

menu di navigazione

Mamma Non Mamma

Il difficile mestiere di genitore

logo progetto Mamma Non Mamma La società odierna si dimostra ancora estremamente rigida, inadatta ed impreparata ad accogliere la diversità in modo realmente e totalmente rispettoso; è tuttavia soltanto l'integrazione sociale che può produrre una vera e propria crescita civile!

http://www.retedisabilivisivi.it/mnm

Mi Vedono Autonomo

logo progetto Mi Vedono Autonomo Quando pensiamo alla mente e all'apprendimento privilegiamo spesso una concezione logico-astratta: ci soffermiamo sul linguaggio della mente e sui suoi aspetti incorporei e molto meno sulla concretezza e sulle azioni motorie, malgrado azioni e movimenti abbiano un ruolo centrale nei processi di formazione e rappresentazione mentale.

http://www.retedisabilivisivi.it/oma

Servizi Al Lavoro

logo progetto Servizi Al Lavoro Istituto dei Ciechi di Milano e Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti Consiglio Regionale della Lombardia, con le sezioni provinciali di Brescia e Varese, hanno creato uno "Sportello Lavoro" per favorire l'inserimento e/o la permanenza delle persone con disabilità visiva nelle aziende. Un ventaglio quindi di servizi integrati destinati ad entrambi questi soggetti attivo in tutte le province della Lombardia, come definito dalla Legge 68/1999 e dalla Legge Regionale 13/2003.

http://www.retedisabilivisivi.it/sl/index.htm

Pagina iniziale

Per le persone minorate della vista, l’esperienza di oggi è quella di una situazione complessa che vede il coinvolgimento di un insieme di enti pubblici e privati a cui fanno capo iniziative, attività, servizi di cui il cieco e l'ipovedente possono beneficiare; tali servizi, tuttavia, risultano spesso non ben strutturati e collegati tra di loro.

La difficoltà ad orientarsi all’interno di questo quadro molto articolato è, in parte, anche degli “addetti ai lavori” nella misura in cui gli stessi si occupano unicamente di uno specifico iter o di un particolare servizio.

Questo portale intende fornire una mappa in grado di rappresentare la complessità esistente dando, principalmente ai disabili visivi e alle loro famiglie, maggiori opportunità di informazione e di orientamento, oltre alla possibilità di essere meglio indirizzati verso l’interlocutore più adeguato.

Chi siamo

“RETE DISABILI VISIVI” nasce da un progetto del Consiglio Regionale Lombardo dell’Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti Onlus, realizzato grazie al contributo di Regione Lombardia a valere sul bando 2008-2009 della L.r. n. 28/96 modificata ai sensi della l.r. 5/2006 «Promozione, riconoscimento e sviluppo dell’associazionismo».

“Rete Disabili Visivi” punta prevalentemente alla creazione di un partenariato forte attraverso l’avvio ed il potenziamento di reti di collegamento e forme di scambio/collaborazione, sia tra le associazioni senza scopo di lucro operanti sul territorio, che rispetto ad altri soggetti del privato sociale e del mondo pubblico e privato presenti in ambito regionale ed extraregionale.

Attraverso la mappatura degli ambiti di intervento (istruzione, lavoro, riabilitazione, prevenzione, pensionistica, trasporti, agevolazioni fiscali, assistenza sanitaria, ecc.) si intende offrire al visitatore la possibilità di individuare i soggetti istituzionali, pubblici e/o privati, che intervengono in maniera significativa nel processo preso in considerazione (regione, province, comuni, asl, Inps, uffici scolastici, centri e servizi specializzati, associazioni, ecc).

Si tratta ovviamente di una mappa che non può essere esaustiva, ma che non intende nemmeno esserlo in quanto si ritiene che il ruolo di rappresentanza e tutela esercitato dall’Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti Onlus rimane centrale per tutti i minorati della vista che necessitano di una qualche forma di assistenza.

L’esperienza maturata dall’Associazione nell’arco dei suoi novant’anni di storia non può essere trascurata così come è importante che chiunque possa avere a priori uno sguardo d’insieme su una realtà che va colta per quelle che sono le potenzialità: ma anche i limiti insiti nel sistema.

“Rete Disabili Visivi” è aperta alla possibilità di accogliere indicazioni e suggerimenti da tutti i visitatori così come è possibile, per gli utenti che effettuano la procedura di profilazione, richiedere informazioni ad hoc.

notizie in primo piano

Pubblicate le sezioni dedicate ai progetti Mi Vedono Autonomo e Mamma Non Mamma

logo UICI

Consiglio Regionale Lombardo dell'Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti
via Mozart 16 - 20122 Milano (MI) - Italia - C.F. 97006460154 - www.uicilombardia.org